Universita di Roma "Tor Vergata" e Sportello Appalti Imprese

Master in Management
degli Approvvigionamenti
e Appalti Pubblici

MODULO IV

Strategie e strumenti per attuare il Procurement

Docente:Riccardo Colangelo

4.1.  L’analisi dei mercati: valutazione di opportunità, alternative e rischi

La strategia di acquisto deve favorire la partecipazione degli operatoti economici più adeguati, massimizzando la probabilità di raggiungere l’obiettivo. Per questo è necessario conoscere i fattori che determinano la qualità dei fornitori, e saper individuare e mitigare le condizioni di rischio di risultato.
Partendo dalle esigenze evidenziate a livello di programma, si affronta la problematica di individuare le caratteristiche dei mercati che influenzano il risultato. Tra queste è importante valutare i rischi del mercato, per prevenire il loro impatto sui risultati
L’analisi del mercato permette di conoscere strategie, punti di forza e di debolezza che nella fase di definizione del rapporto commerciale possono portare a scelte non ottimali ed a mancare il raggiungimento del giusto rapporto tra efficacia ed economicità.

 

Docente: Nicola Dimitri

4.2 Le strategie per la scelta del contraente
In questo modulo saranno discussi gli aspetti economici principali relativi al legame tra tipo di contratto ed incentivi al controllo dei costi da parte del fornitore. Si tratteranno inoltre gli elementi economici fondamentali per la scelta tra gare (aste) e forme di procedure negoziata. La Direttiva EU 2014 sugli appalti pubblici, così come il Codice dei contratti pubblici 2016 che la recepisce, enfatizzano l’importanza di suddividere in lotti i contratti di appalto. Saranno esaminate le principali dimensioni economiche coinvolte in tale decisione come i risparmi, l’efficienza, la partecipazione, la collusione.
Si discuteranno alcune implicazioni, sull’esito di una gara, dovute alla presenza o meno della base d’asta, soprattutto in relazione al numero dei partecipanti alla gara ed alla possibilità di cartelli collusivi.

 

Docente: Nicola Dimitri

4.3.  La qualità nel procurement
L’unità introduce i concetti e gli strumenti relativi alla gestione della qualità come fattore strategico per il raggiungimento dei risultati di una organizzazione in generale, della PA in particolare, e del suo valore economico. Quindi applica i concetti e gli strumenti all’ambito specifico del procurement management, con particolare riguardo alla introduzione della valutazione delle prestazioni nell’ambito delle normative.

 

Docente: Andrea Martino

4.4.  I sistemi abilitanti: l'uso dell'e-procurement
L’adozione e gestione dei sistemi di e-procurement, con particolari riferimenti alla P.A. produce benefici in termini di performance. Una particolare attenzione verrà data all’analisi ed individuazione dei driver e delle barriere nell’adozione dei sistemi di e-procurement, alle evoluzioni tecnologiche degli ultimi anni ed ad un confronto di casi individuati tra le migliori pratiche in tema di e-procurement. Un brevissimo focus verrà presentato anche sui benefici in termini di sostenibilità ambientale che l’e-procurement produce.

Tel: +39 06 7259 5430
Fax: +39 06 7259 5804
master.procurement@uniroma2.it